• Zafferano purissimo delle Crete Senesi – Bio – pistilli interi selezionati 0,5g

    zaff1Lo Zafferano purissimo delle Crete Senesi in pistilli interi è coltivato in Toscana secondo il metodo biologico certificato. Il colore rosso porpora ed il profumo intenso e fragrante lo rendono ideale per la preparazione di primi piatti, risotti e minestre. Ottimo anche per insaporire pietanze a base di carne, arrosti o pollo.

    Come si usano i pistilli di zafferano? 

    Prendere per ogni porzione 4/5 pistilli di zafferano e metterli a bagno con acqua o brodo caldo in una tazzina da caffè. Lasciare in infusione per almeno 1  ora schiacciandoli con un cucchiaino. Quando l’acqua avrà assunto un bel colore giallo intenso, unire il liquido con i pistilli alla vostra ricetta pochi minuti prima della fine della cottura. Ricorda! I pistilli non vanno mai inseriti all’inizio della ricetta perché non devono cuocere.

    zafferano-700x525 03 P1040262

    Qualità certificata-dal produttore al consumatore

                                            

    Qualche curiosità… il nome zafferano deriva dal latino safranum che è, a sua volta, derivazione di un termine arabo che significa “giallo”. In commercio si trova spesso lo zafferano triturato in polvere, ad un prezzo sicuramente concorrenziale; in realtà, il vero zafferano puro è quello che si presenta in stimmi interi, cioè sotto forma di caratteristici fili essiccati, dove si può facilmente osservare la qualità del prodotto:  l’intensità del colore rosso-porpora  e la corretta modalità di lavorazione.  Gli stimmi di zafferano vengono, infatti, definiti puri quando attraverso la selezione  si riesce ad eliminare completamente la parte bianca posta alla base del pistillo, del tutto priva di aroma e di proprietà organolettiche. 

     

     

    Risotto allo Zafferano

    Ingredienti per 4  persone: 350 g. di riso, 50 g di burro, 1 cipolla piccola, 1 litro di brodo, 16-18 pistilli di zafferano, sale e vino q.b.

    risozaff-webPer prima cosa, ricordatevi circa una-due ore prima della preparazione, di mettete a bagno i pistilli di zafferano in una tazzina con acqua o brodo caldo!  

    In una pentola fate rosolare 50 g di burro con una piccola cipolla tritata e nel frattempo scaldate 1 litro di brodo. Quando la cipolla sarà dorata versate il riso, mescolate e fatelo tostare per qualche minuto. Sfumate con del vino bianco e quando questo sarà evaporato aggiungete poco alla volta il brodo. Aggiustate di sale e portate a cottura il riso. Pochi minuti prima della cottura aggiungete il liquido contenente i pistilli, una noce di burro e mescolate. Servite ben caldo con l’aggiunta di abbondante parmigiano reggiano. Buon Appetito!

  • Shop

    Pagamento PayPal